museo_scuolemuseo_scuole2museo_scuole3museo_scuole4

Scuole

Il centro culturale del castello propone alle scuole una molteplicità di laboratori per bambini gestiti da professionisti della didattica infantile. Le giornate organizzate per le scuole si svolgono in ampi locali situati dentro una torre e nel cortile centrale del castello. È inoltre possibile effettuare il pranzo al sacco nei locali/giardini del castello. Servizio di caffetteria (bibite fresche e calde) nel bookshop.

Per informazioni tel. al dott. Sascha Biggi responsabile didattica 3201149005

Listini prezzi visite e laboratori 2013/2014

  • Visita guidata – durata 1h – costo ad alunno 5 €
  • Visita guidata e spettacolo di rievocazione medievale – durata 1 h 45 m – costo ad alunno 8€
  • Vista guidata e laboratorio didattico – durata 3 h – costo ad alunno 10€

* Le rievocazioni ed i laboratori didattici sono per gruppi minimo di 25 partecipanti.
** Il prezzo s’intende per ciascun bambino, gli accompagnatori non pagano l’ingresso.

 

La didattica in Castello

Tavola Rotonda in collaborazione con il Castello di Fosdinovo e CulturAmbiente Toscana ha realizzato una proposta didattica, incentrata sulle dinamiche di gioco e di movimento, che affronta tematiche ambientali, storico-culturali, del territorio e di convivenza dei popoli. “Gioca in Castello” si svolgerà nella splendida cornice del Castello Malaspina di Fosdinovo, offrendo l’opportunità di un’ambientazione viva e piena di spunti per stimolare e rinnovare l’attitudine all’apprendimento. Forti delle competenze messe in campo dai professionisti che compongono e collaborano con l’Associazione sono state individuate due grandi sezioni tematiche, una ambientale e una storico-culturale, all’interno delle quali sono state definite una serie di attività specifiche che vanno ad intrecciarsi e a completare gli argomenti della didattica scolastica. Per implementare la sessione di attività didattiche sono stati aggiunti, in ultimo, dai collaboratori di CulturAmbiente Toscana, laboratori sugli alimenti che si inseriscono in uno specifico programma di cultura ambientale legato alle pratiche del nostro vivere quotidiano.

Elenco laboratori

Il gioco del pellegrino

Nella bottega del mercante

La tecnica di spada

Un giorno da scudiero

Ai tempi di Robin Hood

Il libro dei giochi

La donna, la taverna e l’dado

Storia Viva!

Archeologia in cammino

Officina della natura

Gli ospiti del castello

Gli alieni in Italia

Le fonti quanto ci dicono

Il laboratorio dei giochi perduti

Mille odori e mille profumi

Viaggi immaginari

Lunigiana storie e leggende

Il bosco racconta

Piccoli esploratori

AccadueO

La nostra impronta….ecologica

Laboratori sugli alimenti

Scopriamo giocando: facciamo il pane!

Impariamo a leggere le etichette alimentari

Cosa nasce intorno a noi?

Un’avventura a Km 0

Descrizione laboratori

IL GIOCO DEL PELLEGRINO

(scuole primarie e scuole secondarie di primo grado)

Sulle strade del medioevo per ripercorrere le orme degli antichi pellegrini. Lungo le principali direttrici di viaggio dell’Europa medievale, i ragazzi,incontreranno numerosi imprevisti, alcuni dettati dal caso altri, invece, ispirati ai resoconti dei veri pellegrini dell’Alto e del Basso Medioevo. Ogni città, ogni fiume da guadare, ogni strada da percorrere, ogni persona con cui parlare, saranno occasione di giochi e di approfondimenti.

NELLA BOTTEGA DEL MERCANTE

(scuole primarie e scuole secondarie di primo grado)

Nel Medioevo il mercante è stato uno dei personaggi più dinamici e rivoluzionari della società. Attraverso le pratiche di scambio e di commercio, percorrendo lunghissime distanze, vendeva e comperava prodotti provenienti da ogni parte del mondo conosciuto. I ragazzi sapranno identificare e collocare nella giusta locazione, tutti i beni di un ipotetico mercante di fine XIII secolo, che giacciono disordinatamente all’interno del suo magazzino?

LA TECNICA DI SPADA

(scuole primarie e scuole secondarie di primo grado)

Con spade realizzate in gomma, appositamente studiate per il combattimento simulato tra ragazzi, verranno praticate alcune delle tecniche illustrate nei principali trattati di scherma medievale. All’interno del laboratorio, oltre ad approfondire gli aspetti legati al combattimento e alle tecniche che prevalentemente venivano impiegate nei duelli e nelle battaglie, si tratterà ampiamente di tutto ciò che riguarda il mondo della cavalleria medievale.

AI TEMPI DI ROBIN HOOD

(scuole primarie e scuole secondarie di primo grado)

Il corpo degli arcieri all’interno di un esercito era formato da uomini ben addestrati. Saper tendere un arco, incoccare una freccia, scagliarla il più lontano possibile senza fallire il bersaglio era il frutto di un duro allenamento. I ragazzi esercitandosi nel tiro con l’arco impareranno le differenze tra le armi utilizzate in battaglia e quelle invece impiegate per scopi venatori, il passaggio dall’uso dell’arco come arma da tiro a quello della balestra, attraverso riproduzioni di oggetti originali rinvenuti durante scavi archeologici.

IL LIBRO DEI GIOCHI DI ALFONSO X DI CASTIGLIA

(scuole primarie e scuole secondarie di primo grado)

Il libro dei giochi di Alfonso X è il più importante manoscritto di età medievale che abbia come argomento principale la trattazione dei giochi (dadi, scacchi, tabulae..). Attraverso fedeli riproduzioni in legno e in osso, i ragazzi potranno cimentarsi nei più popolari giochi di età medievale. Durante la seduta di laboratorio saranno approfonditi temi della culura medievali legati al gioco e ai passatempi della nobiltà e dei ceti meno abbienti, tentando di stabilire dei termini di confronto (positivi/negativi) con la nostra società.

LA DONNA, LA TAVERNA E L’DADO

(scuole primarie e scuole secondarie di primo grado)

Musica, dadi, giochi da tavolo, risse, poesie giocose, uomini di malaffare; tutto questo evoca la taverna medievale! Accompagnati dalla musica dei Carmina Burana, dalle poesie giocose di Cecco, da simulazioni di risse e dal gioco dei dadi, i ragazzi si immedesimeranno in un’ipotetica situazione da teverna, in cui potranno confrontarsi con gli aspetti più folkloristici e movimentati della cultura medievale

STORIA VIVA!

(scuole primarie e scuole secondarie di primo grado)

Imparare la storia del basso medioevo attraverso la rievocazione in costumi storici. I ragazzi verranno introdotti all’interno del mondo medievale, grazie alla rappresentazione di duelli scenici e alla spiegazione didattica del vestiario in uso nel basso medioevo, andando a captare le differenze tra le varie classi sociali e il loro modo di vivere sia nella vita quotidiana sia in ambito militare. I temi affrontati riguarderanno il mito della cavalleria, le fanterie comunali, nobiltà e plebe.

ARCHEOLOGIA IN CAMMINO, Attività in collaborazione con CulturAmbiente Toscana

(scuole secondarie di primo grado)

Prima dello scavo gli archeologi, con metodo e rigore scientifico, compiono sopralluoghi, studiano la toponomastica, la cartografia e raccolgono reperti mobili. Impiegando i metodi della ricognizione archeologica e con l’aiuto di archeologi esperti, i ragazzi si confronteranno con uno degli aspetti più divertenti e affascinanti della ricerca in ambiente naturale: la scoperta! (Attività escursionistica in ambiente naturale)

ARCHEOLOGIA SPERIMENTALE, Attività in collaborazione con CulturAmbiente Toscana

(scuole primarie e secondarie di primo grado)

Per migliaia di anni l’Uomo ha cercato di sopperire alle proprie necessità e ai propri bisogni utilizzando ciò che la Natura metteva a sua disposizione senza distruggere l’ambiente circostante ma vivendo in un equilibrio perfetto con esso. Verranno utilizzate le materie prime usate in preistoria (pietra, legno, argilla, conchiglie) per costruire recipienti, “armi”, utensili e oggetti decorativi. L’obiettivo di apprendimento del laboratorio è la ricostruzione e la comprensione della società preistorica e delle relazioni all’interno di un villaggio. (Questo laboratorio, qualora richiesto espressamente, può essere integrato con attività escursionistica)

OFFICINA DELLA NATURA, Attività in collaborazione con CulturAmbiente Toscana

(scuole secondarie di primo grado)

Giochiamo con piante, fiori, alberi e foglie. Guide ambientali professioniste proporanno ai bambini e ai ragazzi attività sperimentali che coinvolgeranno tutti i 5 sensi! Seguendo le indicazioni della guida saranno raccolti lungo il percorso reperti che saranno osservati, catalogati e raccolti in uno scrigno della natura da conservare in classe.

GLI OSPITI DEL CASTELLO, Attività in collaborazione con CulturAmbiente Toscana

(scuole secondarie di primo grado)

Splendide piante spontanee che abitano e colorano il Castello! Conosciamole e impariamo a riconoscerle. Un laboratorio di didattica ambientale che si svolgerà nei cortili e nei bellissimi giardini del castello malaspina di Fosdinovo

GLI ALIENI IN ITALIA, Attività in collaborazione con CulturAmbiente Toscana

(scuole primarie e scuole secondarie di primo grado)

Spesso sentiamo parlare di specie aliena o esotica come qualcosa di estraneo alla realtà florofaunistica di un territorio. In realtà nel corso dei secoli l’Italia è stata “invasa” da piante e animali esotici per motivi alimentari o industriali. Studiamole, riconosciamole e osserviamole sul campo per comprendere le complesse dinamiche di interazione tra tutti gli elementi autoctoni e alloctoni della natura. (Questo laboratorio, qualora richiesto espressamente, può essere integrato con attività escursionistica)

LE FONTI QUANTO CI DICONO, Attività in collaborazione con Culturambiente Toscana

(scuole primarie e scuole secondarie di primo grado)

Ricostruire e interpretare il passato signfica riuscire a districarsi nella grande matassa delle fonti. Fonti materiali, fonti scritte, fonti iconografiche, fonti indirizzate e non indirizzate… Un gioco appassionante ed investigativo sull’uso delle fonti e sulla loro importanza per la ricostruzione delle vicende del passato.

IL LABIRINTO DEI GIOCHI PERDUTI, Attività in collaborazione con CulturAmbiente Toscana

(scuole primarie e scuole secondarie di primo grado)

Dalle tabulae romane ai giochi dei nostri nonni. Un divertentissimo percorso nella cultura ludica antica e moderna per indagare gli aspetti delle pratiche sociali e della ritualità che si celano nel mondo dei giochi. Vichinghi, arabi, romani e mongoli…ognuno di questi popoli ci ha trasmesso attraverso il gioco un pò della sua cultura; scopriamolo insieme!

MILLE ODORI E MILLE PROFUMI, Attività in collaborazione con CulturAmbiente Toscana

(scuole primarie e scuole secondarie di primo grado)

Spezie ed erbe aromatiche le ritroviamo spesso sulla nostra tavola ad impreziosire cibi e ricche tavole imbandite, tuttavia la loro storia è antica quanto l’uomo e molteplici sono gli usi a cui sono state destinate. Impariamo a conoscerle e riconoscerle giocando. Un laboratorio dei cinque sensi dove, attraverso la storia dei profumi, impareremo la storia degli usi e dei costumi.

VIAGGI IMMAGINARI, Attività in collaborazione con CulturAmbiente Toscana

(bambini e ragazzi d’età compresa tra gli 8 e i 14 anni)

Ecco un bellissimo laboratorio teatrale svolto da insegnanti-attori professionisti che sfrutta la naturale predisposizione dei bambini alla metamorfosi e alla pantomima, indirizzandola verso il raggiungimento di un obbiettivo: fare teatro. Il percorso didattico si svolge utilizzando il gioco come forma di espressione artistica per accompagnare i ragazzi nel meraviglioso mondo del teatro

LUNIGIANA STORIA E LEGGENDE, Attività in collaborazione con CulturAmbiente Toscana

(scuole primarie e scuole secondarie di primo grado)

Lupi Mannari, baffardelli, processioni di spiriti e anime inquiete, popolano i boschi e i borghi della Lunigiana, terra d’incontri straordinari. Storia e leggenda che si fondono in unico grande racconto per riscoprire la magia delle terre della Luna. (Questo laboratorio qualora richiesto, può essere integrato con attività escursionistica)

IL BOSCO RACCONTA, Attività in collaborazione con CulturAmbiente Toscana

(scuole primarie e scuole secondarie di primo grado)

Il bosco come ricettacolo di storie e luogo di incontri fantastici. Dalla mitologia nordica, ai romanzi della tavola rotonda, dalle favole dei fratelli Grimm, ai miti della tradizione classica. Il bosco come ambiente fantastico, confrontato con il bosco come ambiente naturale da cui l’uomo, nel corso del tempo ha tratto beneficio. Un percorso didattico alla scoperta del bosco e delle sue risorse…reali e immaginarie. (Laboratorio in cui è prevista attività escursionistica in ambiente naturale)

PICCOLI ESPLORATORI, Attività in collaborazione con CulturAmbiente Toscana

(scuole primarie e scuole secondarie di primo grado)

Usare la bussola, interpretare una cartina, orientarsi con gli elementi della natura, riconoscere le impronte e muoversi in ambiente naturale sono tra le abilità di un vero esploratore. Impariamo a leggere I segni della natura per comprenderla meglio. (Questa attività può svolgersi anche nel contesto di un percorso escursionistico)

ACCADUEO, Attività in collaborazione con CulturAmbiente Toscana

(scuole primarie e scuole secondarie di primo grado)

In un viaggio alla scoperta di una delle sostanze più indispensabili per il nostro corpo, attraverso giochi e simulazioni, cercheremo di focalizzare l’attenzione sull’importanza del giusto utilizzo dell’acqua e sui facili modi per sprecarne sempre meno…Poco meno per noi ma di più per tutti!

LA MIA IMPRONTA…ECOLOGICA, Attività in collaborazione con CulturAmbiente Toscana

(scuole primarie e scuole secondarie di primo grado)

Quanto pesano i nostri comportamenti di tutti i giorni sull’ambiente? Possiamo dare una mano alla nostra terra modificando delle semplici abitudini? Impariamo a conoscere i meccanismi che regolano l’ecosistema. Insieme ai ragazzi scopriremo che cos’ è un’impronta ambientale e come si può migliorare la nostra condotta….verde!

SCOPRIAMO GIOCANDO….FACCIAMO IL PANE! Attività in collaborazione con CulturAmbiente Toscana

(scuole primarie e scuole secondarie di primo grado)

In un viaggio a ritroso nel tempo bambini e ragazzi scopriranno uno degli alimenti più antichi del mondo. Partendo dalle prime forme di pane “grezzo” per arrivare a quello che troviamo tutti i giorni in casa, i ragazzi sperimenteranno con le proprie mani cosa significhi “fare il pane” e di quali ingredienti è composto questo prezioso alimento

IMPARIAMO A LEGGERE LE ETICHETTE ALIMENTARI, Attività in collaborazione con CulturAmbiente Toscana

(scuole primarie e scuole secondarie di primo grado)

Cosa c’è scritto nelle etichette degli alimenti che mangiamo tutti i giorni? E cosa sono i conservanti? Con giochi e lavoro di gruppo, scopriremo con cosa sono fatti gli alimenti che tutti i giorni troviamo sulla nostra tavola, distinguendo quelli più sani per un’alimentazione corretta ed equilibrata. Per diventare grandi bisogna saper mangiar bene.

COSA NASCE INTORNO A NOI?, Attività in collaborazione con CulturAmbiente Toscana

(scuole primarie e scuole secondarie di primo grado)

In un mondo alimentare sempre più standarizzato, è spesso difficile riuscire a ricordare che frutta e che verdura nasce intorno a noi e in quale periodo dell’anno. Facendo giochi e attività collettive impareremo a conoscere l’importanza dell’agricoltura nella nostra economia e nella nostra alimentazione, la stagionalità dei progotti agricoli e il ruolo positivo/negativo dei supermercati nella nostra società.

UN’AVVENTURA…A KM 0!, Attività in collaborazione con CulturAmbiente Toscana

(scuole primarie e scuole secondarie di primo grado)

Cosa sono i cibi a km 0? E come possono far bene a noi e all’ambiente? Dando uno sguardo generale alla frutta e alla verdura presente nei supermercati, rifletteremo sulla provenienze dei prodotti che consumiamo ogni giorno e sulla possibilità di reperirli vicino casa, aiutando noi, gli altri e l’ambiente che ci circonda.

 

  • CASTELLO MALASPINA DI FOSDINOVO
    Via Papiriana, 2
    54035 Massa-Carrara
    Carrara
    Italia

    +39 0187 68 00 13
    +39 0187 68 891
    +39 339 88 94 423
    +39 055 26 4288

    info@castellodifosdinovo.it