GIORNATA DI STUDIO: Lessico giuridico nel restauro dell’arte contemporanea

No Categorie

Data e Orario
set 19 2012 / 14:00 – 19:00


La Residenza Castello in Movimento – Castello Malaspina di Fosdinovo, è un luogo di pensiero per artisti, scrittori e intellettuali che tra luglio e settembre si apre al pubblico per spettacoli, mostre, attività seminariali e di laboratorio. Quest’anno è stato dato avvio ad un percorso di studio in cui curatori ed operatori culturali sono invitati ad approfondire lo stile ed il vocabolario dell’arte contemporanea (italiano e inglese), la stesura dei testi critici, la bibliografia indispensabile fino a giungere alla terminologia giuridica e alla definizione stessa dei diritti/doveri nel sistema dell’arte contemporanea. In questo secondo seminario della stagione, attraverso una disamina dei profili di problematicità relativi alle direttive di conservazione, si ricerca la definizione di alcuni principi in grado di indirizzare le scelte di coloro che sono incaricati di conservare un determinato lavoro di arte contemporanea.

II SEMINARIO: Lessico giuridico nel restauro dell’arte contemporanea – normativa di riferimento
19 settembre 2012
“Arte contemporanea e Restauro: un nuovo patto”
a cura di Prof. Gianmaria Ajani e Prof. Alessandra Donati
Il tema di questo secondo seminario è il restauro dell’arte contemporanea attraverso un’analisi giuridico – terminologica dei rapporti contrattuali tra artista e committenza e gli altri soggetti del sistema dell’arte contemporanea (collezionisti, galleristi, istituzioni museali).
I giuristi che curano la tavola rotonda (Ajani e Donati) propongono alcuni schemi di clausole contrattuali aventi ad oggetto le direttive di conservazione; la loro ricerca si arricchisce sulla base delle riflessioni svolte nell’ambito di questa giornata. In questa sede i partecipanti alla tavola rotonda mettono a disposizione la loro esperienza valorizzando alcuni aspetti su cui è necessario riflettere sotto un profilo teorico giuridico.
Apertura dei lavori
Ore 14,00 – Arch. Massimo Gregorini, dirigente responsabile del settore valorizzazione del patrimonio culturale Regione Toscana
Dott.ssa Stella Sanguineti, restauratrice, presidente regionale per il Restauro di CNA Liguria Dott.ssa Elena Amodei, direttrice del Salone del Restauro di Firenze
Soggetti del sistema dell’arte contemporanea a confronto, dopo ogni singolo intervento gli altri relatori potranno confrontarsi sulla base della propria esperienza:
Ore 14,15 l’esperienza dell’Opificio delle Pietre Dure nell’identificazione di procedure/prassi adottate nel restauro tradizionale applicabili all’ambito del restauro dell’arte contemporanea (Stefania Agnoletti, restauratrice Opificio delle Pietre Dure)
Ore 14,30 Caso di studio – La risoluzione del problema conservativo dell’opera di Turcato, “superficie lunare” del 1964 della Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma (Restauratore – Antonio Rava)
Ore 14,45 Il mondo della ricerca e della diagnostica al servizio dell’arte contemporanea (Prof. Maria Perla Colombini – Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale – Università di Pisa e Francesca Di Girolamo – Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale – Università di Pisa)

Ore 15,00 La centralità della figura dell’artista, progetto di un archivio di interviste che raccolgano le direttive di conservazione dell’artista [Maddalena Fossombroni (giurista) in collaborazione con Radio Papesse (Carola Haupt e Ilaria Gadenz) ] e la documentazione fotografica a corredo dell’archivio della collezione (Dario Lasagni, fotografo specializzato in arte contemporanea)
Ore 15,20 Il diritto morale dell’artista e il diritto materiale del proprietario nella conservazione (Marina Pugliese Direttrice Museo del Novecento, Milano e Barbara Ferriani , conservatore – restauratore, Barbara Ferriani srl, Triennale Design Museum, Milano)
Ore 15,45 interpretazione dell’idea di conservazione dell’artista – la volontà contemporanea dell’artista, difficoltà di ripensare storicamente il proprio lavoro (Artisti – Luca Bertolo e Riccardo Benassi)
Ore 16,10 la diligenza del curatore tra necessità di conservazione e tutela dell’idea dell’artista [Curatore Alberto Salvadori, direttore artistico progetto di arte contemporanea del Castello di Fosdinovo, Direttore del Museo Marino Marini]
Ore 16,30 pausa caffè
Ore 17,00 rapporti contrattuali con collezionisti e artisti in materia di conservazione/manutenzione (Gallerista – Claudia e Paolo Zani, Galleria Zero – Milano)
Ore 17,20 la peculiarità dei modi di conservazione del materiale audio-video [Conservatore Progetto Time Based Media - Iolanda Ratti - Tate Modern Londra]
Ore 18,00 caso di studio – la collezione della Marrana arte ambientale workshop del Master di restauro dell’arte contemporanea dell’Opificio delle Pietre Dure A.A. 2011 -2012 (a cura di Antonio Rava con Claudia Marchese -Storica dell’arte, Federica Pace – Storica dell’arte, Rita Salis – Storica dell’arte, Marta Cimò- Restauratrice di arazzi e tessuti, Serena Francone – Restauratrice d’arte contemporanea insieme al collezionista Gianni Bolongaro)
Ore 18,20 – Il restauro dell’arte contemporanea: la prospettiva del diritto e il ruolo del contratto. (Giuristi – Prof. Gianmaria Ajani e Prof. Alessandra Donati, Docenti di Diritto privato comparato- Università di Torino e Milano-Bicocca)
Fosdinovo, 10 settembre 2012

Associazione Culturale Lo Spino Bianco – Via dei Fossi, 3 – 50123 Firenze tel/fax +39 055 264288 Castello Malaspina di Fosdinovo – Via Papiriana, 2 – 54035 Fosdinovo, Massa Carrara tel +39 0187 680013

www.castellodifosdinovo.it
www.castelloinmovimento.com

  • CASTELLO MALASPINA DI FOSDINOVO
    Via Papiriana, 2
    54035 Massa-Carrara
    Carrara
    Italia

    +39 0187 68 00 13
    +39 0187 68 891
    +39 339 88 94 423
    +39 055 26 4288

    info@castellodifosdinovo.it